Addestrati nuovi operatori per l’emergenza

GALLIATE, NOVARA, SAN PIETRO MOSEZZO 18 – 24, 25 marzo Nuovi operatori per l’emergenza per i Comitati CRI di Novara, Galliate e Oleggio, addestrati in aula e sul campo nella settimana compresa tra il 18 ed il 25 marzo.

Il corso Opem 2018 – organizzato congiuntamente dai Comitati CRI di Novara e Galliate – ha messo a dura prova i numerosi volontari di Croce Rossa coinvolti, accorsi da tutta la provincia per acquisire competenze ed esperienza nella gestione delle emergenze per la Protezione Civile: una domenica di lezioni teoriche e di vera e propria convivenza, lo scorso 18 marzo presso il Comitato CRI Galliate, e quindi l’avventura di campo – allestito presso il piazzale del centro commerciale San Martino di Novara nell’ultimo week end – movimentata da due maxi-esercitazioni esterne cui hanno partecipato una novantina di volontari – tra allievi soccorritori, istruttori, cuochi, simulatori, truccatori ed addetti alla logistica – oltre alla Polizia Locale e alle forze di Protezione Civile di San Pietro Mosezzo, con l’impiego di una quindicina di mezzi, tende ed ovviamente presidi per il soccorso.

Dopo la teoria, dunque, subito le prove pratiche per i discenti, che hanno affrontato con fermezza due scenari critici realizzati con impressionante realismo dallo staff di organizzatori: il crollo di un cascinale nelle campagne di San Pietro Mosezzo ed un incidente stradale complesso, entrambi conseguenza di condizioni meteorologiche avverse.

Soddisfatto per il buon esito della prova Paolo Buttiero, volontario ed istruttore di Protezione Civile per CRI Novara: “I volontari partecipanti erano una trentina, tra CRI Galliate, CRI Oleggio e CRI Novara, molto eterogenei per età, ed hanno sfidato il freddo per tre giorni senza risparmio di energia ed entusiasmo. Dobbiamo dire che tutti si sono messi in gioco, partecipando con interesse sia alle lezioni teoriche sia alle esercitazioni sanitarie e logistiche”. Si è trattato di scenari drammatici, che ovviamente ci si augura di non dover mai vivere: “Grazie alla collaborazione del Comune di San Pietro Mosezzo, con l’intervento della Polizia Locale e dei volontari di Protezione Civile, abbiamo ricreato situazioni plausibili per il nostro territorio, dovute al maltempo e ad una tromba d’aria: il crollo di una cascina con il coinvolgimento di 6 feriti, e conseguente allestimento di un piccolo centro di accoglienza per i cittadini precauzionalmente sfollati, ed un incidente stradale”.